Crea sito

ALLERGIE (Allergy)

ALLERGIE

L’allergia è una reazione del sistema immunitario a sostanze estranee – gli allergeni – come pollini, proteine eterogenee, derivati epidermici (forfora, peli di animali domestici, lana), sieri e sostanze chimiche.
Al primo contatto con un allergene il sistema immunitario produce anticorpi. Al secondo contatto gli anticorpi riconoscono subito gli allergeni e “comandano” che determina l’aumento della permeabilità dei vasi sanguigni e la contrazione delle fibre muscolari lisce, in particolare dei bronchi.
L’ allergia, inoltre, provoca gonfiori, infiammazioni della pelle e delle mucose e problemi alle vie respiratorie.
La medicina naturale con l’uso di diversi metodi è in grado di ridurre le reazioni allergiche del corpo.

.

CHE FARE? –  La terapia migliore consiste nel cercare di non entrare in contatto con gli allergeni. Questo è possibile in caso, per esempio, di allergia a determinati cibi, ma è pressoché inevitabile per altri tipi di sensibilizzazioni come quelle ai pollini.
Oltre all’assunzione regolare di vitamina C, esistono diversi rimedi naturali che, agendo sul sistema immunitario, intervengono sulle reazioni allergiche. Applicazioni locali sono utili per lenire pruriti e infiammazioni.
.
OLIO ESSENZIALE DI CUMINO NERO –  I grassi insaturi contenuti nell’olio essenziale di cumino nero provocano nel corpo la produzione di Prostaglandina E1, che impedisce una reazione esagerata del sistema immunitario. In caso di allergia ai pollini  assumete le capsule a partire da gennaio.

.
BAGNO DI CALORE –  Questo bagno attenua i disturbi provocati dalle allergie.

Immergetevi prima in acqua a 36 °C e poi, nell’arco di mezz’ora, aumentate la temperatura fino a 40 °C. In questo modo si genera una febbre artificiale e l’organismo, sudando, espelle le tossine e si irrobustisce.  Durante il bagno, massaggiate il corpo con un guanto di crine. Infine, fate una doccia fredda, sdraiatevi sul letto e bevete molto!
Attenzione: questo metodo è sconsigliato se state seguendo una terapia a base di steroidi. Se avete problemi al sistema cardiocircolatorio fate un bagno di calore solo sotto stretto controllo medico.

.

NUTRIZIONE SANA – Se soffrite di allergie dovreste fare attenzione alla vostra alimentazione. Rinunciate a zuccheri e proteine animali e assumete più vitamine.
.

VITAMINA C – La vitamina C è un antistaminico naturale che impedisce il rilascio dell’istamina da parte dei mastociti. Ecco perché è importante bere con regolarità succhi freschi di limonemelaaranciacarota kiwi e mangiare frutta e verdura fresca a sufficienza.
.

RIMEDI NATURALI

TRATTAMENTO OMEOPATICO – Determinati trattamenti omeopatici sono in grado di influenzare il sistemo immunitario tanto da alleviare i sintomi allergici. l prodotti omeopatici specifici come Apis mellifica D10 oppure Rhus toxicodendron D6 sono adatti per le eruzioni cutanee, mentre Sabadilla D4 per il raffreddore da fieno.
Attenzione: usate prodotti omeopatici solo sotto controllo medico, perché all’inizio i sintomi peggiorano enormemente.
.
AGOPUNTURA – L’agopuntura è da sempre considerata una tecnica molto valida per irrobustire il sistema immunitario e alleviare i disturbi allergici.

.

DIGITOPRESSIONE –  Quando si manifesta una reazione allergica, esercitate una pressione sul palmo della mano con l’indice e il pollice. Intanto, fate dei lenti, ma profondi respiri. Mantenete la pressione costante per almeno 2 minuti; quindi procedete nello stesso modo con l’altra mano, ricordandovi di respirare profondamente.
.

Foglie di amamelide

ERUZIONI CUTANEE

ESTRATTI DI PIANTE – In caso di eruzioni cutanee di natura allergica sono d’aiuto diversi estratti di piante da aggiungere al bagno, oppure da usare negli impacchi.
Per eczemi non secchi e arrossamenti utilizzate la scorza di quercia, oppure le foglie di amamelide.
Bruciori e pruriti si alleviano con bagni alla crusca o alla farina d’avena
.
COMPRESSE DI CAMOMILLA – Per diminuire i gonfiori applicate sulla pelle una garza imbevuta di camomilla, che contiene numerosi agenti antinfiammatori.
.
TERAPIA DI CLIMA – Per aumentare le difese immunitarie e attenuare i disturbi allergici è utile un soggiorno di almeno 6 settimane al mare oppure in alta montagna.
Sono efficaci anche periodi più brevi.

CONSIGLIO UTILE

Chi è soggetto ad allergie dovrebbe purificare il corpo regolarmente da allergeni e tossine facendo una dieta a base dì succhi che elimina le scorie e attiva la capacità di autoguarigione dell’ organismo. Bevete succhi di frutta e verdura.

.

INDICE DELLE MALATTIE E DELLE PIANTE INDICATE PER CURARLE

A– B– C– D– E – F – G– H– I– L– M– N – O – P – R – S – T – U – V