Crea sito

LE LAVANDAIE (The Washerwomen) – Jean-François MILLET

LE LAVANDAIE (1853-1855)
Jean-François MILLET (1814-1875)
MUSEUM OF FINE ARTS di BOSTON
Pittore francese del XIX secolo
Tela cm. 42 x 52

.

Nonostante la grande qualità, “Le lavandaie” è uno fra i dipinti di Millet tra i meno conosciuti dal pubblico.

La scena si svolge al tramonto, in primo piano sono delle figure di donne il cui significato non si esprime nei dettagli, nemmeno nell’espressione dei volti, ma nell’estrema esattezza delle loro silhouettes, nelle quali Millet ha colto l’essenza del loro lavoro.

La luce sottile del tramonto gioca un ruolo di grande importanza.

Domina il colore rosa che quasi abbaglia le figure sulla destra.

Il blu-grigio della riva si affievolisce degradando verso l’altra sponda.

Sulla destra, dove il sole sta tramontando, la luce ha così tale forza che la terza figura è parzialmente dissolta.

Sembra quasi che fattività umana venga spinta fuori dalla cornice del dipinto dall’intromissione del sopraggiungere della notte.

Alla metà del secolo scorso 1’emarginazione della classe contadina toccò gli artisti più sensibili ai problemi sociali: mentre i contadini di Courbet assumono un forte ruolo sociale…, quelli di Millet sono rassegnati e conservatori, attaccati alla tradizione e sottomessi alla volontà di coloro i quali li hanno intenzionalmente posti ai margini della società.

La fatica dei lavori umili dei ceti sociali dimenticati affascinò anche Daumier, che forse più di ogni altro artista riuscì a elevarli a più alta dignità, senza mai cedere alla facile retorica.

Il dipinto, firmato e databile al 1853-1855, fu acquistato nel 1857 da M. Martin Brimmer.

La moglie di questi lo donò nel 1906 al Museo di Boston.

Nel 1950 fu esposto alla mostra “The Nineteenth-century Heritage” a New York.

Del dipinto esiste uno schizzo su cartone databile intorno al 1851, conservato nel Museo Mohammed Mahmoud Khalil del Cairo.

.

VEDI ANCHE …

PASTORELLA CON IL SUO GREGGE – Jean-François Millet

LE LAVANDAIE – Jean-François Millet

L’ANGELUS – Jean-François Millet

LE SPIGOLATRICI – Jean-François Millet