Crea sito

E – GRANDI INVENTORI (E – Greats inventors)

I GRANDI INVENTORI

ABCDEFGHJLMNPRSTVWZ

.

EASTMAN George

 (Waterville, 12 luglio 1854 – Rochester, 14 marzo 1932) 
Industriale americano, inventore della macchina fotografica Kodak.
Nel 1877, trovandosi in vacanza sull’isola di Mackinac, nel Michigan, volle riprendere delle fotografie ricordo. Ma lo infastidirono i lunghi e complicati preliminari che comportavano: le lastre fotografiche, di vetro, dovevano essere spalmate con un’emulsione chimica, e poiché l’emulsione non si conservava, questa operazione doveva essere fatta sul momento. Eastman, che aveva lavorato in banca e nelle assicurazioni, si propose di “rendere semplice la fotografia per i dilettanti come me”.
Nel 1885 realizzò la pellicola a rotoli, fatta di carta rivestita con un’emulsione a lunga conservazione.
Tre anni dopo, nel 1888, fabbricò una macchina fotografica portatile, per la quale inventò il nome di Kodak, che doveva servire come marchio di fabbrica. Lo slogan pubblicitario, con il quale fu messa in vendita, era: “Voi schiacciate il bottone, noi facciamo il resto”.
Per lo sviluppo delle fotografie, bisognava inviare l’intero apparecchio a Rochester (New York), dov’era la piccola fabbrica di Eastman, che col tempo andò sempre più espandendosi.
L’anno dopo, nel 1889, Eastman sostituì la pellicola di carta con la celluloide, e nel 1924 – allora non era già più necessario mandare la macchina ma bastava inviare solo il rotolino per lo sviluppo – introdusse pellicole fatte di acetato di cellulosa, un materiale molto meno infiammabile.
La Kodak – assieme all’apparecchio Brownie per ragazzi, che Eastman mise in vendita verso il 1900 al prezzo di un dollaro – fece del suo inventore un autodidatta multimilionario.
Egli fu il primo a concedere ai suoi dipendenti la compartecipazione agli utili, l’assegno di malattia, l’assicurazione sulla vita e la pensione.
Nel 1924 elargì qualcosa come 100 milioni di dollari a diverse opere pie e a varie istituzioni mediche ed educative.
Otto anni dopo, nel 1932, sentendosi solo e senza più alcuna meta da raggiungere, si suicidò.
.

EDISON Thomas Alva (Vedi scheda)

(Milan, 11 febbraio 1847 – West Orange, 18 ottobre 1931)
.

ERONE di Alessandria

( Erone il Vecchio, ca.60 a.C. – ?)
Ingegnere greco, inventore della prima macchina a vapore, con il moto rotatorio.
Era una sfera di metallo munita di due tubi. Collocata sul fuoco, quando l’acqua contenuta nella sfera bolliva, il vapore, sfuggendo dai due tubi, faceva girare il congegno.
L’invenzione non ebbe alcun uso pratico, ma servi a dimostrare il principio dell’energia potenziale del vapore, che troverà applicazione secoli dopo.
A Erone si deve anche la descrizione di altri meccanismi, tra cui viti, ruote dentate, ingranaggi, organi idraulici e gru.