Crea sito

H – ERBE MEDICINALI – FITOTERAPIA

H – ERBE MEDICINALI – FITOTERAPIA

.

HERACLEUM SPONDYLIUM o SPONDILIO (VEDI SCHEDA) Lo spondilio è di casa nei prati, nelle radure e, in una stagione, invade il campo che il contadino lascia a maggese. Fiorisce dalla primavera all’autunno e da piccoli frutti rotondi e piatti somiglianti a lenticchie che fanno la gioia degli uccellini.

Secondo le condizioni climatiche è una pianta perenne o biennale. Il nome latino Heracleum, ci ricorda che era dedicato a Ercole per il suo vigore e per le sue virtù toniche.

Devo ammettere che gli slavi e i popoli nordici hanno molta più confidenza con lo spondilio di me. Con le sue foglie fanno il bortsch, una zuppa acida e corroborante, e con il midollo dei fusti delle dolcissime leccornie. Gli svedesi poi, attribuiscono alla radice delle virtù per curare l’isterismo e l’epilessia. I russi pretendono di curare con lo spondilio tutti i disturbi dell’apparato digerente (stomaci pigri, diarree e dissenterie) e l’adoperano come vermifugo.
Per conto mio, vi faccio presente questa pianta per ben altre ragioni. Prima di tutto ho potuto osservare che è molto attiva per uso esterno (foglie e radici schiacciate) contro foruncoli, favi, ulcerazioni, ascessi e punture d’insetti. Una pianta molto utile anche per ritrovare l’equilibrio sessuale, un equilibrio senza il quale il corpo e l’anima non possono considerarsi sani.
.
HERACLEUM SPONDYLIUM o SPONDILIO

.

VEDI QUI

ERBE MEDICINALI – FITOTERAPIA (INTRODUZIONE)

.

ERBE MEDICINALI – FITOTERAPIA

A – B – C – D – E – F – GHI – K – L – M – N – O – P – Q – RST – U – VZ

.

INDICE DELLE MALATTIE E DELLE PIANTE INDICATE PER CURARLE

A– B– C– D– E – F – G– H– I– L– M– N – O – P – R – S – T – U – V

.

NB Le mie indicazioni non intendono in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi. Le informazioni contenute in questa pagina sono presentate a solo scopo informativo.