DISTURBI DELLA CIRCOLAZIONE

DISTURBI DELLA CIRCOLAZIONE

Il sistema circolatorio trasporta il sangue nel corpo ed è importante per tutte le attività vitali. Per evitare possibili problemi si consiglia di fare esercizio fisico regolare e di seguire una dieta che favorisca i vasi sanguigni.

Che cos’è il sistema circolatorio? 

Il sistema circolatorio è costituito da una rete di vasi sanguigni: le arterie, che trasportano il sangue dal cuore a tutti gli organi, e le vene, che riportano il sangue dagli organi al cuore.

Qual è la sua funzione?

Attraverso le arterie il sistema circolatorio trasporta sangue ricco di ossigeno e nutrienti a tutte le parti del corpo. Per arrivare alle cellule le arterie assumono la forma di piccoli vasi sanguigni, i capillari, attraverso cui l’anidride carbonica e i prodotti di scarto passano dalle cellule al sangue. I capillari si collegano alle vene, che portano il sangue povero di ossigeno e ricco di anidride carbonica ai polmoni, dove l’anidride carbonica viene espulsa e nuovo ossigeno incamerato. Il sangue ritorna quindi al cuore ed è trasportato di nuovo alle cellule attraverso le arterie.

La cattiva circolazione può causare seri problemi?

Il più comune problema delle arterie sono i disturbi cardiovascolari che si verificano quando le arterie vengono ristrette, o rivestite, ca coaguli che ostruiscono, del tutto o in parte, il flusso sanguigno. Ciò può causare problemi cardiaci, ictus, demenza e angina. Se il coagulo ostruisce una vena si ha la trombosi venosa profonda (TVP). Se una parte del trombo si stacca e viene trasportata ai polmoni, essa può ostruire un’arteria. Si parla in questo caso di embolia polmonare, che può portare a morte immediata. Tra gli altri problemi circolatori vi sono la dilatazione delle arterie, detta aneurisma, che può rompersi ed essere mortale; l’infiammazione dei vasi sanguigni, detta vasculite, e l’emoraggia traumatica.

Quali problemi possono influire sulla circolazione?

Le vene varicose sono un problema comune, che si verifica quando le vene diventano irregolari e ingrossate a causa dell’indebolimento e della distensione delle pareti. Le valvole delle vene, che fanno sì che il sangue scorra nella giusta direzione, possono non funzionare adeguatamente e causare dolore alle gambe. Le vene varicose del retto sono dette emorroidi. Nella malattia di Raynaud piccoli vasi sanguigni delle dita di mani e piedi si restringono con il freddo, facendo passare solo poco sangue, causando formicolio, insensibilità e talvolta dolore alle dita, che inizialmente diventano bianche, poi blu e rosse.

Quali abitudini favoriscono una buona circolazione? 

L’esercizio fisico rafforza il cuore, aiuta a tenere il peso sotto controllo e riduce il colesterolo alto, che danneggia le arterie. Fare esercizi per i muscoli delle gambe riduce il rischio di TVP. Una dieta a basso contenuto di grassi e ricca di antiossidanti aiuta a diminuire il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. È fondamentale non fumare, poiché le tossine delle sigarette danneggiano le pareti delle arterie, contribuendo al loro assottigliamento e alla formazione di trombi. Tenere lo stress sotto controllo diminuisce il rischio di pressione alta e danni alle arterie.

SINTOMI

° Dolori al petto
° Fiato corto
° Giramenti di testa
° Perdita di conoscenza
° Dolore alle gambe (ai polpacci)
° Intorpidimento, senso di freddo
° Formicolio a mani e piedi

PREVENZIONE

Alcuni semplici cambiamenti delle abitudini quotidiane possono essere sufficienti a migliorare la circolazione.

° Assumete pochi grassi e sale e seguite una dieta corretta.
° Se siete fumatori cercate di smettere subito: è la scelta più importante che possiate compiere per la vostra salute.
° Restate attivi, o cercate di esserlo di più. Cercate di fare almeno 30 minuti di esercizio cinque giorni alla settimana.

Alimenti “buoni” e alimenti “cattivi”

CONSUMATE PIÙ:

° Frutta e verdura. Otto porzioni al giorno possono aiutare a diminuire il rischio di infarto e di ictus.

° Alimenti integrali come pane o cereali per la colazione contenenti poco sale. Sono stati collegati a una riduzione dei disturbi cardiaci e dell’ictus.

° Grassi omega-3, presenti nei pesci grassi, come il salmone.

RIDUCETE:

° Grassi, soprattutto quelli saturi presenti in prodotti animali come carne grassa e latticini interi. Possono aumentare il rischio di problemi circolatori.

° Sale: l’eccesso di sale è connesso alla pressione alta.

° Alcol: se assunto in eccesso fa aumentare la pressione sanguigna e fa ingrassare.

Suggerimenti PER LA CIRCOLAZIONE

° Evitate alimenti confezionati che possono contenere molti grassi e sale. Se possibile mangiate cibi preparati da voi.

° Scegliete frutta e verdura divari colori, per ottenere il massimo dei benefici antiossidanti: più colori significa più fitonutrienti benefici.

° Eliminate il grasso animale, come il burro, e sostituitelo con grasso vegetale, come l’olio d’oliva. Cercate però di limitare l’uso di grassi.

° Aggiungete ai vostri piatti pepe, aglio o zenzero. Si tratta di sostanze che favoriscono la circolazione.

° Mangiate più cibi con soia e legumi, e usateli per sostituire la carne.

° Fate regolare esercizio fisico: le ricerche indicano che favorisce la circolazione.

A Margherita sono comparse vene varicose sulle gambe. Hanno fatto la loro apparizione quando era incinta, ma recentemente sono diventate più evidenti e dolorose. Margherita lavorava in fabbrica, passava molto tempo in piedi ed era un po’ in sovrappeso. Poiché non amava l’idea di farsi operare ha seguito il consiglio del suo medico di camminare ogni giorno per almeno mezz’ora per evitare che le vene varicose peggiorino e per favorire la perdita di peso. Ha inoltre cominciato a indossare al lavoro le calze elastiche. Dal momento che soffriva anche di stitichezza, un fattore che aumenta la possibilità di vene varicose, ha iniziato a mangiare più frutta e verdura, per introdurre più fibre e risolvere questo problema.

VEDI ANCHE . . .

DISTURBI DELLA CIRCOLAZIONE

DOLORE ALLE ARTICOLAZIONI

DOLORI MUSCOLARI

MAL DI SCHIENA

REUMATISMI

LOMBALGIA

IDROTERAPIA

FITOTERAPIA – CURA DELLE MALATTIE

ERBE MEDICINALI – FITOTERAPIA

ABCDEFG – H – I – J – KLMNOPQRST – U – V – W – X – Y – Z

INDICE DELLE MALATTIE E DELLE PIANTE PIÙ INDICATE PER CURARLE

ABCDEFGHILMNOP – Q – RSTUV – Z

* * *

ATTENZIONE: Tutte le notizie e curiosità contenute in questo pagina hanno esclusivamente scopo informativo e non intendono sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

 * * *

.